PANICO A BITETTO: GRUPPO DI TEPPISTI MINORENNI BARESI MINACCIA E AGGREDISCE COETANEI BITETTESI

Stampa
Scritto da Redazione Online Network    Sabato 02 Dicembre 2017 10:09

Nella serata di giovedì 30 novembre 2017 panico a Bitetto: una trentina di bulli baresi si è recata in Piazza chiedendo soldi ed oggetti di valore e minacciando loro coetanei...

 

Nella serata di giovedì 30 novembre 2017 panico a Bitetto: una trentina di bulli baresi si è recata in Piazza chiedendo soldi ed oggetti di valore e minacciando loro coetanei.

Si tratta di ragazzi di Bari e di Modugno tra i 12 e i 17 anni, arrivati a Bitetto in treno, che chiedevano ai loro coetanei bitettesi qualsiasi cosa loro avessero di valore, minacciandoli e aggredendo due ragazzi bitettesi. Tra i teppisti anche alcune ragazze.

I teppisti hanno anche danneggiato dei cestini portarifiuti del centro di Bitetto. Le forze dell’ordine sono prontamente intervenute e hanno individuato i responsabili.

Sul caso è prontamente intervenuto anche il Sindaco, Fiorenza Pascazio, che ha disposto nelle ore serali un presidio di sorveglianza alla stazione ferroviaria.

Sull' episodio di aggressione del 30 novembre facciamo chiarezza: innanzitutto i due ragazzi aggrediti stanno bene e non sono in ospedale - chiarisce il Sindaco Fiorenza Pascazio su Facebook - Il gruppo di teppisti che si e' reso autore dell'episodio, era già stato individuato e segnalato prontamente alle forze dell'ordine e i Carabinieri della stazione di Bitetto sono più volte intervenuti, anche in via preventiva, con controlli, perquisizioni e denunce".

"Si tratta di ragazzi minorenni provenienti da altre località. In ogni caso, i responsabili dell'aggressione sono stati individuati e denunciati - conclude il primo cittadino - Massima e' l'attenzione e la collaborazione tra le forze dell'ordine per il controllo sul territorio, che sarà implementata in ragione di quanto avvenuto. Invitiamo i cittadini ad evitare di creare allarmismo e senso di panico, assolutamente ingiustificato, e soprattutto ad evitare di diffondere notizie false, ma piuttosto a collaborare con le forze dell'ordine attraverso segnalazioni certe e circostanziate".

 

 

 


 


Bitetto, bulli in trasferta seminano panico in citt?

Una trentina di ragazzi in tutto. Presidio carabinieri in stazione

Bulli in trasferta seminano il panico a Bitetto, nel barese. Si tratta di un branco di giovanissimi teppisti, una trentina in tutto, dai 12 ai 17 anni che arrivano in treno da Bari e Modugno e prendono di mira i loro cotanei predentendo soldi e oggetti di valore. Ieri sera due ragazzini minorenni sono stati pesantemente aggrediti. I responsabili sono stati individuati e segnalati alle forze dell’ordine. Del gruppo fanno parte anche alcune ragazze una delle quali ha danneggiato dei cestini portarifiuti. Intanto il sindaco di Bitetto è corso ai ripari e d’intesa con i carabinieri ha disposto nelle ore serali un presidio di sorveglianza alla stazione ferroviaria.

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilitÓ sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autoritÓ competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Bitettonline.it" (clicca qui).

Ultimo aggiornamento Sabato 02 Dicembre 2017 10:23